PremiApri Forma e la seconda vita del Palazzo Enel di Bari

PremiApri Forma e la seconda vita del Palazzo Enel di Bari

L’ex palazzo dell’Enel di via Crisanzio a Bari, gioiello architettonico progettato nel 1957 da Vittorio Chiaia e Massimo Napolitano, è pronto per la sua seconda vita.

I lavori di restauro, che per la prima volta a Bari riguardano un edificio moderno, hanno prestato particolare attenzione alla sostenibilità energetica e hanno consentito all’edificio di ottenere la certificazione di classe A. L’ex palazzo dell’Enel, costruito nel 1961, è stato acquisito dall’Università di Bari nel 2011 ed è destinato a diventare un vero e proprio campus universitario nel cuore della città. Ospiterà gli uffici e le segreterie del Dipartimento di Scienze della Formazione.

La trasparenza e la luce filtrante, tanto apprezzate dagli architetti Vittorio Chiaia e Massimo Napolitano, caratterizzano tutte le porte degli spazi comuni e degli uffici realizzate in vetro opaco e allestite, da Metal Vetro sas e dal nostro cliente Ferramenta Carnimeo srl, con i pomoli PremiApri Forma completi di adattatori vetro FGLR in finitura coordinata.

Il 29 Ottobre scorso l’inaugurazione ufficiale del palazzo con la presenza di Giorgio Napolitano, Presidente della Repubblica.

Guarda il video sul sito de “La Repubblica”.

Condividi questo post